ROMA 2.jpg

SPECCHI SEGRETI

Solo Moles è un’artista multimediale, fotografa, regista e designer.

Nata a Milano, ha trascorso tutta la sua vita nel mondo dell’Arte, partecipando ai maggiori progetti artistici internazionali e contemporaneamente focalizzandosi sulla propria produzione artistica.

 

Solo Moles inizia giovanissima con la fotografia a Londra e continua con la Moda a Parigi, dove lavora come Fashion designer per Réal e Promostyle fino agli anni 70.

Avendo ottenuto esperienza internazionale e notorietà, apre il proprio studio di design a Milano, diventando pioniera del Design Italiano insieme ad Armani e Versace, lavorando per clienti del calibro di Anic Fibre, per cui porta le sue intuizioni creative ai grandi produttori di fibre e di tessuti di tutta Europa.

 

In contemporanea continua la sua ricerca fotografica, a N.Y. alla fine degli anni 70 ha inizio il progetto fotografico di ritratti alotlikelove che porterà avanti per tutta la vita.

Negli anni successivi viaggia con la figlia appena nata realizzando fotoreportage e servizi per vari editori italiani, tra gli altri, La Repubblica, Amica, Annabella.

Negli anni 80 ottiene una sponsorship dalla Polaroid per cui realizza numerosi progetti, alcuni artworks del Carnevale di Venezia sono acquisiti dal Museo Polaroid di Amsterdam.

Prosegue con una ricerca sperimentale di CopyArt con l’appoggio della Rank Xerox che le mette a disposizione le prime stampanti per grandi formati.

Nel 1984 passa all’immagine in movimento, fondando a Milano la Videobank, il primo video archivio del mondo, con un progetto per lo showbiz e la pubblicità che anticipa di due anni l’Internetworking System. Realizzerà i video archivi delle più grandi agenzie di top model internazionali e L'Oreal le affida la ricerca delle sue testimonial a Parigi e New York.

Nel 1993 dirige il suo primo commercial per Colgate Palmolive che arriva finalista per la miglior regia al New York Film Festival e per il miglior film al Festival de Cannes:; questo successo le apre le porte del mercato pubblicitario dove lavora come registadirettore creativo e designer per grandi aziende multinazionali come Unilever, L’Oréal, Zanussi, De Longhi, Microsoft, Sap, Algida. Per quest’ultima, concepisce e dirige il primo film stereoscopico 3d realizzato in Europa con un compositing di girato live, grafica e modelli stereo 3d. Il film viene proiettato in un cinema itinerante che gira in tutto il territorio nazionale, riscuotendo un grande successo.

Tra i numerosi incarichi che le vengono affidati, il progetto dell’evento itinerante e del concorso per il lancio di Sunsilk di Unilever, di cui progetta anche il design degli interni e dei gonfiabili, trasformando un truck in un “hairdresser salon” che attraversa tutta l'Italia.

Contemporaneamente realizza il progetto artistico Aware Wear, disegnando sculture new tech indossabili, che fondono le nuove tecnologie alla moda e all’arte.

Nel 2009 scrive e dirige il suo primo short-movie a Venezia, "Seguilacqua", acquisito da Rai Fiction con lo scopo di farne un tv movie. 

Per Venezia all’Expo di Shanghai 2010 realizza 32 documentari

In tutto il suo percorso si è sempre occupata del sociale realizzando film e progetti a favore dei bembini , contro la violenza sulle donne e per la salvaguardia dell' ambiente.

La sua produzione di arte visiva contemporanea che comprende la fotografia, la video art e le installazioni è quasi completamente inedita perchè, come afferma: "Sono sempre stati solo i miei specchi segreti".

Attualmente lavora al progetto di un Tv Travel Format.